Al mio giudice – Alessandro Perissinotto

Al mio giudice è un romanzo dello scrittore torinese Alessandro Perissinotto pubblicato da BUR nel 2004.

Al mio giudice: la storia di Luca

Al mio giudice è un romanzo epistolare che vede lo scambio di una quarantina di e-mail tra Luca Barberis, omicida reo confesso e il magistrato incaricato dell’indagine.

Fin dalle prime pagine apprendiamo di come Luca abbia ucciso Giuliano Lajanca l’uomo che, secondo Luca, gli ha rovinato la vita.

Fino a un anno prima Luca era al massimo del successo con un’azienda specializzata in sicurezza informatica ma in breve tempo la sua carriera è stata stroncata e l’odio l’ha portato all’omicidio.

Dopo aver ucciso Giuliano a Milano, Luca fugge a bordo della sua moto, attraversando la Lombardia e il Piemonte. Arrivato a Torino si lascia guidare dai suoi ricordi di gioventù e decide di costituirsi ma poi ci ripensa e preferisce rifugiarsi in un albergo d’oltralpe.

Sarà proprio da qui che inizierà il suo carteggio con il giudice, stando sempre attento a non lasciare tracce nell’etere.

Mail dopo mail, si scoprono sempre più dettagli riguardanti la vicenda di Luca ed emergono nuovi sviluppi nelle indagini.

L’autore: Alessandro Perissinotto

Nel 1997 Perissinotto ha esordito come autore di romanzi polizieschi con L’anno che uccisero Rosetta. Il suo terzo romanzo è Treno 8017, romanzo poliziesco che si ricollega a un tragico fato accaduto nel 1944: il disastro di Balvano.

Nel 2007 invece, Perissinotto inaugura la serie di indagini della psicologa Anna Pavesi, di cui abbiamo già parlato a proposito del romanzo L’orchestra del Titanic.

Nel 2011 ha scritto Lo sguardo oltre l’orizzonte su commissione del direttore della Banca del Piemonte, in occasione del centenario dell’istituto di credito piemontese. Sempre nel 2011 ha pubblicato con Piemme il romanzo Semina il vento.

Nel 2013 ha pubblicato Le colpe dei padri, nel 2014 Coordinate d’Oriente e il suo ultimo romanzo, uscito nel febbraio 2017, è Quello che l’acqua nasconde.

 

 

Precedente D'estate i gatti si annoiano - Philippe Georget Successivo Le 8 Meraviglie del Piemonte - Patrimonio Mondiale UNESCO