Blossom My english playgroup: inglese per bambini a Torino

Playgroup per insegnare l’inglese ai bambini a Torino

Ludovica, 29 anni, di Torino, da sempre ha una passione per le lingue e le culture straniere. Dopo un semestre negli USA ai tempi delle superiori e una laurea in Scienze della Mediazione Linguistica con specializzazione in Anglo-Americano e Cinese, si trasferisce in Cina per 4 anni. Nel 2013, torna in Italia insieme al marito e insieme decidono di aprire un’azienda di assistenza e consulenza informatica. Da poco, è diventata Teacher Vicky, per i bambini di Blossom My English Playgroup e Usborne Organiser.

Quattro chiacchiere con Ludovica, Teacher Vicky per i bambini del Playgroup

Dopo l’inizio del lavoro in azienda, hai abbandonato la tua passione per le lingue o il sogno è semplicemente rimasto nel cassetto?”

“La mia passione per le lingue e culture straniere non si è mai affievolita, anzi. Ho cercato di mio lavorando un po come traduttrice freelance, ma non è facile entrare nel giro. E intanto la mia passione è rimasta sempre li…“

Com’è nata l’idea dei Playgroup?”

Nel frattempo divento mamma due volte e intraprendo la strada del bilinguismo per i miei bambini. Sapendo quanto è importante essere cittadini del mondo ed avendo un’ottima conoscenza della lingua inglese, decido di fargli questo regalo. Inizialmente usiamo l’inglese nei momenti di gioco e di lettura, i libri sono il nostro momento privilegiato per entrare in un mondo tutto nostro fatto di suoni e storielle in inglese, ma poi prendo coraggio e decido di non curarmi del giudizio altrui e di parlare loro in inglese, sempre. Passare del tempo coi miei bambini è un piacere e parlare in inglese con loro viene sempre più naturale. Ci divertiamo con giochi semplici, attività manuali, nursery rhymes , danze e momenti di lettura.

Un giorno mi viene un’illuminazione : fare quello che faccio con i miei bambini, ma insieme ad altri bambini! In una settimana riesco a comporre un gruppo di gioco in inglese con 5 bambini 0-3 anni, dopo poco ne formo altri composti da bimbi dai 3 ai 6 anni e inizio a collaborare con Centri per famiglie.

Com’è stata accolta l’idea dei Playgroup da bambini e genitori?”

I Playgroup piacciono: i bambini si divertono, le mamme si lasciano andare e si divertono coi loro piccoli e Teacher Vicky, io, parla sempre e solo in inglese con tutti.

Come si svolgono le attività di un Playgroup?”

Si inizia con una storia, che viene utilizzata per un mese intero e che introduce il tema principale del mese (colors, means of transport, music, adventure, farm animals, body …) . Dopo la storia si alternano canzoni, balli, lavori manuali e letture in tema con la storia. La partecipazione attiva della mamma/papà/figura di riferimento è fondamentale per far sentire il bambino al sicuro in modo da agevolarne la partecipazione alle attività e per poter riprendere le attività a casa così da far entrare l’inglese nella vita quotidiana di tutta la famiglia. I bambini prendono familiarità con i suoni dell’inglese, fanno esperienza pratica della lingua attraverso attività manuali e giochi e passano del tempo di qualità insieme alla propria mamma/papà in modo da associare l’inglese a un’esperienza positiva di divertimento.

Le parole chiave sono: divertimento, ripetizione, continuità, esperienza pratica e manualità… tutto in inglese!

Segui Blossom My English playgroup su Facebook

 

Blossom My English Playgroup

Usborne Organiser

Poter avvicinare le famiglie alla magia che si crea leggendo una storia insieme al proprio bambino nella mia lingua preferita mi da gioia e soddisfazione.”

Grazie alla sua passione per i libri per i più piccini, da pochi mesi Ludovica è diventata Usborne Organiser.

Chi è la Book Organiser e come si svolge la tua attività? “

“La Usborne Organiser è una rappresentante di libri della casa editrice Usborne. Io vendo libri in inglese per bambini e ragazzi, la cosa bella del rivolgersi a una Organiser è che attraverso i book parties, a casa della Organiser o di chiunque voglia ospitare uno, o gli eventi nelle scuole o nei vari centri per famiglie, si ha la possibilità di toccare e sfogliare i libri e farsi consigliare dall’Organiser i libri più adatti ai propri figli. Poi insegnando inglese ai bambini, so ancora meglio che cosa piace e cosa no e cosa funziona e cosa no. “

Ludovica Usborne Organiser è anche su Facebook

Precedente Il calcio in giallo - 7 racconti per un'estate in giallo Successivo I giorni dell'eternità - Ken Follett