D’amore e ombra – Isabel Allende

D’amore e ombra (titolo originale: De amor y de sombra) è un romanzo del 1984, scritto dall’autrice cilena Isabel Allende mentre si trovava in esilio in Venezuela. L’autrice ha vissuto per 13 anni in Venezuela, dal 1975 al 1988, dopo il colpo di Stato del 1973 che spodestò il Presidente Salvador Allende.

d'amore e ombra allende

D’amore e ombra: un romanzo intrigante

Il romanzo ha inizio in Cile, nel 1973, con il Paese che versa in gravi condizioni a causa della dittatura del generale Pinochet. La trama si incentra su tre personaggi principali: Irene Beltrám, Francisco Leal ed Evangelina Ranquileo.  Irene Beltrám è una giornalista, figlia di Beatriz Alcantare ed Eusebio. A causa dei frequenti litigi con la moglie, Eusebio fuggirà da casa lasciando sole la moglie e la figlia.

Un centro per anziani

Beatriz decide di trasformare il primo piano della propria abitazione in un centro per anziani, che gestirà con l’aiuto di alcuni inservienti. Beatriz non vuole assolutamente che la figlia Irene entri in contatto con gli ospiti del Centro perché vuole evitare che la figlia venga in contatto con la “durezza del mondo reale“.

d'amore e ombra

Giornalista e fotografo

Irene però è una giornalista ed entrerà in contatto con quella realtà che la madre voleva nasconderle. Durante la sua attività di giornalista, Irene conoscerà e si innamorerà di Francisco Leal, fotografo. I due si amano ma Irene è stata già promessa in sposa dalla madre al Generale Gustavo Morante. Francisco e Gustavo sanno di amare entrambi Irene, ma non entrano mai in conflitto perché Irene decide di mantenere un rapporto di amicizia con entrambi senza mai fidanzarsi con uno dei due.

Evangelina e i suoi poteri taumaturgici

Evangelina Ronquileo è affetta da epilessia e si pensa che abbia dei poteri taumaturgici che attraggono molta gente a casa sua. Irene e Francisco si interessano alla sua storia e decidono di andare a incontrarla.

Da qui in poi, una serie di eventi e di colpi di scena accompagneranno il lettore attraverso questo bellissimo romanzo.

Precedente Clara Tiscar i Castells e il domestic noir Successivo Acqua in bocca - Camilleri - Lucarelli