I Guardiani – Maurizio De Giovanni

I Guardiani è un romanzo dello scrittore napoletano Maurizio De Giovanni, pubblicato da Rizzoli nel 2017. Il romanzo è, come annunciato dallo stesso editore, il primo di una serie “che cambia tutte le regole”.

Maurizio De Giovanni è l’autore delle due fortunate serie de I bastardi di Pizzofalcone (il cui primo libro è Il metodo del coccodrillo) e del Commissario Ricciardi (il cui primo libro è Il senso del dolore. L’inverno del Commissario Ricciardi).

I Guardiani: una serie che cambia le regole

I Guardiani è un romanzo insolito, che appartiene a un genere completamente diverso da quello a cui De Giovanni ci ha abituati nei suoi romanzi.

E a me, personalmente, questo cambiamento non dispiace affatto!

I Guardiani e la Napoli sotterranea

L’antropologo Marco Di Giacomo ha dedicato tutti i suoi studi alla Napoli sotterranea ed è convinto che lì sotto, nelle viscere della città ci sia un popolo con le sue divinità e i suoi riti.

La teoria di Di Giacomo, sostenuta anche dal suo fidato assistente Brazo, non è ben vista dall’ambiente accademico e ben presto Di Giacomo e Brazo diventano oggetto di scherno da parte dei colleghi e del rettore dell’Università.

Il professore e la giornalista

Il professore e il suo assistente vengono incaricati dal rettore dell’Università di fare da balie a una giornalista tedesca in arrivo a Napoli per scrivere un articolo sui luoghi dell’esoterismo per una rivista del settore.

Di Giacomo chiede allora aiuto a Lisi, sua nipote, un’antropologa forse addirittura più brillante dello zio ma con una certa propensione alle teorie complottiste.

Da qui in poi il romanzo sarà tutto un susseguirsi di colpi di scena, in un viaggio che condurrà i personaggi nelle viscere della terra alla ricerca delle prove delle loro teorie.

Un romanzo avventuroso e avvincente che vi terrà incollati alla sedia fino all’ultima pagina.

Precedente Una vita da libraio - Shaun Bythell Successivo Decalogo semplice - Mike Papa