La ragazza che guardava fuori – Lorena Franco

La ragazza che guardava fuori è  un romanzo  della scrittrice spagnola Lorena Franco, autrice di cui ho già parlato in occasione dell’uscita del suo romanzo Predestinati

 Il romanzo è uscito il 3 luglio 2018 con Piemme Edizioni.

La ragazza che guardava fuori è la traduzione italiana di Ella lo sabe, romanzo del 2017 edito da Editorial Plan B.

Il romanzo è un thriller psicologico che possiamo però benissimo accostare al sottogenere domestic noir.

La ragazza che guardava fuori: Andrea spia i vicini di casa

La ragazza che guardava fuori del titolo è Andrea, una scrittrice che non riesce a concludere un romanzo e che abusa di alcohol e di tranquillanti. Andrea vive in un tranquillo quartiere residenziale fuori Barcellona con il marito Nico, che lavora in città.

Nei rari momenti di sobrietà, Andrea guarda fuori dalla finestra della sua cucina e spia nelle case dei vicini: pur non conoscendoli, se non molto superficialmente, riesce a inventarsi delle vite e dei segreti per ognuno di loro.

Lorena Franco con una copia di “Ella lo sabe”

L’unica vicina che frequenta è Maria, che si è da poco trasferita nella casa di fronte con il marito Carlos: Andrea li vede tutte le mattine sul vialetto, quando maria saluta il marito con un bacio prima che lui salga in macchina per andare al lavoro.

Loro sì che sono una coppia perfetta, non come Andrea e Nico che sono un po’ in crisi. Sembra che non ci sia nessuna zona d’ombra fra Carlos e Maria… ma sarà proprio così?

Nico e Victor

L’arrivo di Víctor, il fratello di Nico di ritorno da Los Angeles, segnerà il punto di partenza dell’intero intreccio narrativo.

Come Andrea scoprirà piano piano, Víctor è in fuga dagli Stati Uniti dove ha provocato la morte di un uomo somministrandogli un overdose di eroina.

Mentre Nico è in viaggio d’affari, Andrea vedrà dalla finestra il cognato far salire sulla sua auto Maria e ritornare, un ora dopo, da solo.

Nella mente di Andrea si dipingono immagini apocalittiche che vedono Maria squartata e abbandonata in un parcheggio lontano.

Da qui partirà un’intricatissima vicenda che porterà Andrea a conoscere veramente chi le sta intorno e a riconoscere “amici” e “nemici”.

La ragazza che guardava fuori è un domestic noir intricato e avvincente che vi terrà incollati alle pagine dall’inizio alla fine.

Il romanzo è arricchito da tutta una serie di citazioni e riferimenti a L’ombra del vento (La sombra del viento) di Carlos Ruíz Zafón che, lo scoprire leggendo, è centrale nella vita di Andrea poiché è stato l’ultimo regalo di suo padre.

Precedente La bestia di Brixton - Gianni Mazza Successivo Unspoken - Giulia Savarelli

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.