La strana morte del signor Merello – Nadia Morbelli

La strana morte del signor Merello, pubblicato da Giunti nel 2014, è il terzo romanzo dell’autrice genovese Nadia Morbelli. Il suo romanzo d’esordio è Hanno ammazzato la Marinin, pubblicato nel 2012, seguito da Amin, che è volato giù di sotto, uscito nel 2013.

La strana morte del signor Merello

Nella prima scena di La strana morte del signor Merello, Nadia e la sua famiglia si stanno rilassando nel primo pomeriggio di una torrida giornata d’inizio estate e ricevono l’inattesa visita di Massimiliano Tagliafico, erede della casa vicino alla loro, la Casa di Gioia.

L’ultimo proprietario della casa, il signor Amilcare Merello, era proprietario, insieme a un socio, di una galleria d’arte. Negli ultimi anni era caduto in disgrazia, si dice perchè avesse le mani bucate, e aveva passato i suoi ultimi giorni solo e con pochissime visite fino al giorno della sua morte, avvenuta per avvelenamento da funghi.

A Nadia, inguaribile ficcanaso, la storia puzza: il periodo in cui è morto Amilcare non era un buon periodo per i funghi, c’era stata siccità e non potevano certo provenire dai boschi vicino a casa sua. Qualcuno doveva averglieli dati. Ma chi?

I Depero

Il signor Merello aveva anche un’altra casa, vicino al mare, che adesso il suo erede vorrebbe vendere e vorrebbe anche far valutare i quadri che il suo lontano parente aveva in casa. Nadia si offre di aiutarlo: il padre del suo amico Prini è un antiquario e conoscerà sicuramente un esperto d’arte che possa fare al caso loro.

Infatti pochi giorni dopo si recano nella casa di Merello per valutare i quadri con un gallerista di Savona e scoprono che Amilcare, oltre al Depero appeso sopra la testata del letto, custodiva anche altri tre Depero in uno scatolone in cantina. Uno di questi tre quadri, che potrebbe valere una fortuna, è sparito. Chi l’ha preso? L’ha venduto Merello nei suoi ultimi giorni? L’ha trafugato il suo socio, il Malinverni?

Nadia indaga

Anche in La strana morte del signor Merello, Nadia decide di saperne di più sulla vicenda e di indagare. Coinvolgerà nelle indagini il suo amico della questura, Franco Prini... ce la farà a scoprire la verità?

Precedente Torino senza vie di mezzo - Marianna Martino Successivo Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani - Fabio Geda