L’anno senza estate – Carlos Del Amor

L’anno senza estate è un romanzo dello scrittore spagnolo Carlos Del Amor, edito nel 2016 da Editrice Nord.

L’anno senza estate

“Quando entri nella vita degli altri, anche la tua                                cambia per sempre.”

 

L’estate si preannuncia fredda e piovosa e i meteorologi dicono che non ci sarà una vera estate. Una Madrid silenziosa, deserta e fredda sembra proprio essere l’ideale per un giornalista che deve concentrarsi sulla stesura del suo romanzo.

Peccato però che i meteorologi si sbaglino e che il caldo investa la città e il giornalista, annichilito da un agosto rovente, sia totalmente privo di idee per il suo romanzo. Tutto cambia quando il nostro giornalista trova, per caso, il mazzo di chiavi passepartout della portiera, che è partita per le vacanze. La portinaia è partita per le vacanze, così come la quasi totalità degli inquilini del palazzo, così il giornalista si ritrova con le chiavi di molti appartamenti vuoti.

lanno-senza-estate-carlos-del-amor

La tentazione è troppo forte e il giornalista comincia una serie di esplorazioni notturne negli appartamenti altrui. Durante le sue visite scopre alcuni piccoli segreti dei suoi vicini, storie di palazzo, di sogni, di amori e di vita vissuta.

Ma sono i segreti di Simón ad attrarre maggiormente l’attenzione del giornalista: Simón infatti il 20 settembre di ogni anno fa pubblicare al giornale una lettera d’amore per Ana, la moglie, morta anni prima… e non per cause naturali. Ana è caduta dal balcone, in circostanze misteriose e le indagini della polizia non hanno fatto luce su questo mistero.

Perché Ana è caduta dal balcone? Si è suicidata? O si tratta di omicidio? Il giornalista è deciso ad andare fino in fondo e scoprire il segreto di Ana… ci riuscirà?

Una storia nella storia

Carlos Del Amor è abilissimo a intrecciare la storia principale del giornalista, del suo romanzo e delle sue vicende familiari con la storia di Simón e Ana. Il risultato è un romanzo vivace e divertente, con note tristi e amare.

Precedente Tre uomini fanno una tigre - Nazarena Fazzari Successivo La casa di ringhiera - Francesco Recami