Lo sguardo oltre l’orizzonte – Alessandro Perissinotto

Lo sguardo oltre l’orizzonte è un romanzo di Alessandro Perissinotto edito nel 2011 da Banca del Piemonte Editore; il romanzo infatti è stato scritto per celebrare il centenario della Banca del Piemonte. Su un’idea dell’AD della Banca, Camillo Venesio, è nata l’idea di non pubblicare una raccolta di dati relativi ai primi cento anni dell’istituto di credito ma di pubblicare un romanzo con protagonisti gli stessi dipendenti della banca, gli amministratori e i clienti.

Lo sguardo oltre l’orizzonte in una Torino che rinasce

Lo sguardo oltre l’orizzonte è ambientato in una Torino che si sta riprendendo dai duri anni della Guerra, il protagonista è Camillo Venesio (nonno dell’attuale AD). Camillo è in procinto di farsi costruire un’automobile sportiva che gli sta costando parecchio fra telaio, motore e sellerie e si chiede se sia giusto spendere così tanti soldi per un capriccio.

Sarà proprio questo suo continuo andirivieni all’officina per controllare lo stato dei lavori che lo farà venire a conoscenza di un giallo, una torbida vicenda famigliare cui Camillo è deciso a porre fine.

Comincerà così a indagare fra Torino e Casale Monferrato e quando la sua pista punterà verso Parigi, gli verrà in aiuto il figlio, che vive e lavora là e che potrà condurre le indagini per conto di Camillo grazie all’aiuto di un amico.

Perissinotto è riuscito a celebrare la storia di un importante istituzione con un romanzo scorrevole e divertente con una trama intensa e dai profondi risvolti umani. 

L’autore: Alessandro Perissinotto

Nel 1997 Perissinotto ha esordito come autore di romanzi polizieschi con L’anno che uccisero Rosetta. Il suo terzo romanzo è Treno 8017, romanzo poliziesco che si ricollega a un tragico fatto accaduto nel 1944: il disastro di Balvano.

Nel 2007 invece, Perissinotto inaugura la serie di indagini della psicologa Anna Pavesi, di cui abbiamo già parlato a proposito del romanzo L’orchestra del Titanic.

Nel 2013 ha pubblicato Le colpe dei padri e nel 2014 Coordinate d’Oriente.

Precedente Il poliziotto, la giornalista e gli scatoloni troppo pesanti - Clara Tiscar Successivo Quick, quick, slow: tre romanzi a passo di danza