Essere Nanni Moretti – Giuseppe Culicchia

Essere Nanni Moretti è un romanzo del 2017 dello scrittore torinese Giuseppe Culicchia.

Di Culicchia, in questo blog, abbiamo già parlato a proposito del suo romanzo d’esordio del 1994, Tutti giù per terra.

Essere Nanni Moretti: Bruno Bruni o Nanni Moretti?

Bruno Bruni è uno scrittore torinese che, per arrotondare, traduce romanzi. Il suo grande sogno è di scrivere, un giorno, il Grande Romanzo Italiano.

Nelle sue fantasie, il Grande Romanzo Italiano, raggiunge un successo sorprendente e surclassa qualsiasi altro autore italiano, vendendo milioni di copie e ricevendo ogni sorta di premio letterario.

Peccato però che, nella realtà, Bruno Bruni non riesca ad andare oltre le prime righe del Grande Romanzo Italiano che dovrebbe, a suo dire, farlo diventare il più grande scrittore italiano vivente e prendersi la sua personale rivincita su Giuseppe Culicchia, personaggio che detesta.

Bruno traduce di giorno, mentre la sua compagna Selvaggia dorme, e lavora al suo Grande Romanzo Italiano di notte, mentre Selvaggia lavora come pole dancer.

Di tanto in tanto, Bruno prova a inviare il suo manoscritto a grandi case editrici e prega il suo agente di inserirlo negli ambienti giusti ma non firmataria mai a trovare l’occasione giusta.

La vita di Bruno sembra procedere monotona fino al giorno in cui si fa crescere la barba e scopre di somigliare al grande regista Nanni Moretti.

E qui per Bruno nasce il dubbio: essere o non Essere Nanni Moretti?

Essere Nanni Moretti: un romanzo ironico e divertente

Essere Nanni Moretti non è solo un romanzo ironico e divertente, ma è anche un romanzo critico verso il mondo della scrittura e, più in generale, della cultura in Italia.

Essere Nanni Moretti è uno di quei romanzi da leggere tutti d’un fiato con un finale a sorpresa.

Mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente?

 

Precedente Il Patrimonio UNESCO in Italia Successivo Le solite sospette - John Niven

Un commento su “Essere Nanni Moretti – Giuseppe Culicchia

I commenti sono chiusi.