Operazione Portofino – Roberto Centazzo – Squadra speciale Minestrina in Brodo

Operazione Portofino è il secondo capitolo della serie della Squadra speciale Minestrina in Brodo di Roberto Centazzo. Operazione Portofino è stato pubblicato nel 2017 da TEA Edizioni.

Operazione Portofino è stata la prima lettura delle mie vacanze 2017, del resto era uno dei tre libri gialli che avevo intenzione di leggere sotto l’ombrellone.

Operazione Portofino – Tornano Semolino, Maalox e Kukident

Nel primo capitolo del romanzo Operazione Portofino ritroviamo i personaggi della Squadra speciale Minestrina in Brodo alle prese con l’inseguimento di tre obiettivi cruciali per l’indagine che stanno conducendo in via non ufficiale, come sempre.

Maalox è a Portofino e tiene d’occhio il proprietario di una famosa concessionaria della zona, Semolino tiene d’occhio Bebel, un francese che si occupa di trovare documenti “puliti” per le auto rubate e Kukident segue un carrozziere di Cuneo.

Un’organizzazione da smantellare

Da qui in poi però, Roberto Centazzo ci porterà indietro nel tempo e ci racconterà per quali vie i tre simpatici pensionati sono riusciti a individuare i loro tre obiettivi e il motivo per cui si stanno recando a Portofino.

Pammattone, alias Semolino, mette un’altra volta tutto il suo acume e il suo fiuto per le indagini al servizio dell’Ispettore Lugaro, il suo successore, che come al solito brancola nel buio e ha bisogno di tutto l’aiuto che il suo ex superiore è disposto a offrirgli.

Grazie a una lunga serie di indagini, Pamattone, Mignona e Santoro, riusciranno a tracciare il quadro di un traffico internazionale di auto rubate e inseguiranno i colpevoli fino a Portofino.

Problemi per la Squadra speciale Minestrina in Brodo

Risolti i problemi del primo periodo successivo al loro pensionamento, i nostri tre eroi si ritrovano alle prese con una serie di problemi personali che fanno da sfondo all’Operazione Portofino.

Semolino è alle prese con problemi di cuore: il suo dedicarsi completamente alle indagini non risulta gradito alla sua compagna che reclama un po’ di attenzioni.

Allo stesso tempo Maalox, al secolo l’assistente Santoro, è alle prese con un problema: la figlia si vuole sposare ma Santoro non è per nulla contento.

Infine Kukident, al secolo sovrintendente Mignona, vorrebbe realizzare un suo sogno: acquistare un camion attrezzato per la preparazione di panini e girare per le fiere.

 

Precedente Le tre Riserve della Biosfera in Piemonte Successivo La rete di protezione - Andrea Camilleri