Predestinati: leggi GRATIS il primo capitolo

Predestinati è un romanzo della scrittrice e attrice spagnola Lorena Franco, di cui abbiamo parlato anche per i romanzi La viajera del tiempo e Ella lo sabe.

Predestinati (il cui titolo originale è Lo que el tiempo olvidó) narra una storia d’amicizia, d’amore e di viaggi nel tempo.

Predestinati: la storia di Paul ed Emily

Ecco il primo capitolo del romanzo Predestinati: il romanzo ha inizio il 9 novembre 1920, data di nascita sia di Paul che di Emily.

 

9 novembre 1920

Brooklyn, New York

Paul e Emily nacquero durante una fredda notte di novembre a sole due ore di distanza l’uno dall’altra. Due ore che avrebbero segnato per sempre il destino delle loro vite. I loro genitori, membri dell’alta società newyorkese con incarichi di alto livello, erano amici sin da piccoli; già molto tempo prima del loro concepimento, avevano programmato per i rispettivi figli un fututo promettente. Siccome le due famiglie vivevano in magnifiche e maestose villette adiacenti della metà del XIX secolo a Brooklin, nell’elegante quartiere di Clinton Hill, il matrimonio pareva scontato.

Nella sua grande camera Martha, moglie del noto banchiere Robert Stuart, diede alla luce la piccola Emily alle tre meno dieci di notte.

«È una bambina!» esclamò l’ostetrica mentre lavava la bambina e la subito dopo la passava alla mamma, esausta sul suo letto.

«Spero solo che il pargolo di Michael sia un maschio» commentò Robert, osservando la piccola con orgoglio.

«Robert, come puoi pensare a queste cose adesso! È bella…» mormorò Martha, accarezzando il viso piccolo e delicato della figlia, che stava tranquilla e protetta fra le braccia della madre. «La chiameremo Emily… come mia madre.»

Robert assentì compiaciuto. Dieci minuti più tardi, chiese un tè alla cameriera, se ne andò al piano di sotto e si rinchiuse nel suo ufficio, come era ormai sua abitudine.

Predestinati è disponibile su KoboAmazonGoogle LibriiTunes e le altre principali piattaforme digitali.

 

Due ore prima, la dolce moglie di Michael Lee, Evelyn, mise al mondo un bambino robusto con dei bellissimi occhi azzurri e quattro capelli biondi su una testa lucida.

«Un bambino, è un bambino!»  gridò l’ostetrica, di modo che Michael dal corridoio potesse sentirla ed entrasse immediatamente a conoscere il suo pargolo.

«Evelyn, un bambino… Spero che Michael metta al mondo una bambina» disse solennemente Michael, strizzando l’cchio a sua moglie.

«Michael, per favore…»

Non appena l’ostetrica porse il bebé a suo padre, quest’ultimo si dimenticò dei suoi amici, dei suoi vicini e di tutto quello che succedeva intorno a lui. Guardò dritto negli occhi di suo figlio, che aveva appena smesso di piangere per la traumatica esperienza di venire al mondo e cominciò a parlargli.

«Piccolo mio, diventerai una persona importante… molto importante. Farai grandi cose e per questo avrai l’onore di portare il nome di tuo nonno: Paul. Benvenuto al mondo, Paul Lee.

 

 

 

Predestinati è disponibile su KoboAmazonGoogle LibriiTunes e le altre principali piattaforme digitali.

 

Precedente Io sono il Libanese - Giancarlo De Cataldo Successivo Il fascismo eterno - Umberto Eco

Lascia un commento

*