Sette ore per farti innamorare – Giampaolo Morelli

Sette ore per farti innamorare è un romanzo del 2014 edito da Pickwick, si tratta del secondo romanzo di Giampaolo Morelli, attore e sceneggiatore, famoso soprattutto per vestire i panni dell’ispettore Coliandro nell’omonima serie tv tratta dai romanzi di Carlo Lucarelli.

Sette ore per farti innamorare: l’arte del rimorchio

Sette ore per farti innamorare è un romanzo divertentissimo, ironico e a tratti esilarante. Il protagonista è Paolo, giornalista di economia per “Il Mattino”, fidanzato con Giorgia e in odore di promozione.

A un certo punto scopre che la sua futura ,moglie lo tradisce con il suo capo e per lui la vita sembra finire: si licenzia, è depresso e tenta addirittura il suicidio.

Con l’aiuto del collega Ciro, Paolo trova un nuovo lavoro come giornalista ma, purtroppo, non sulla pagina economica di una grande testata… ma nemmeno di una media o di una piccola.

Il suo nuovo lavoro infatti sarà nella redazione di “Macho Man”, dove Paolo si ritroverà a fare i conti con articoli come “Muscoli scolpiti in 7 giorni” e con la promessa di aprire, un giorno, una rubrica economica.

Valeria e il corso

Enrico, il direttore di “Macho Man” decide di iscrivere Paolo a un corso di seduzione che va molto di moda a Napoli (città dov’è ambietato il romanzo), ordinandogli di scrivere un articolo interessante per i propri lettori.

Paolo comincia a frequentare il corso e segue, scettico, le spiegazioni di Valeria, la vera “guru” del corso. Valeria comincerà a mettere alla prova gli allievi con una serie di “prove pratiche” e qui ci saranno le scene più esilaranti del libro.

Dopo le prime lezioni, Paolo scrive una serie di articoli che si riveleranno un grande successo per la rivista ed Enrico deciderà di creare una collaborazione stabile fra Paolo e Valeria, che dovranno lavorare fianco a fianco alla realizzazione di una rubrica sulla seduzione.

Precedente I 53 siti italiani del Patrimonio Mondiale UNESCO Successivo La giostra degli scambi - Il Commissario Montalbano - Andrea Camilleri