Torino senza vie di mezzo – Marianna Martino

Torino senza vie di mezzo di Marianna Martino è un libro del 2011, pubblicato da Pendragon nella collana Senza vie di mezzo.

Torino senza vie di mezzo

Torino senza vie di mezzo è uscito nella collana Senza vie di mezzo che, dopo Roma e Milano, sposta il suo sguardo verso Torino. Il libro di Marianna Martino, a metà fra una guida turistica e un saggio, si propone di segnalare, “Senza vie di mezzo” appunto, cosa fare e cosa non fare, cosa vedere e cosa evitare nella capitale sabauda.

Il libro si rivolge sia a chi non conosce Torino ma non vuole il “classico” giro turistico sia a chi invece conosce bene la città e vuole sperimentare qualcosa di diverso. Nel libro si parla di tutto un po’, ristoranti, gelaterie, locali notturni, divertimenti vari, luoghi di interesse, personaggi famosi, cultura… sempre “senza vie di mezzo”, senza mezzi termini, o sì o no.

Promossi e bocciati

Il libro analizza 8 categorie: luoghi, ristoranti, shopping, cultura, locali notturni, eventi e protagonisti. Per ogni categoria, ci propone 10 promossi e 10 bocciati.

Un libro divertentissimo, adatto non solo a chi vuole evitare il “viaggio organizzato” e i “luoghi comuni” ma consigliato anche a chi a Torino ci vive o si reca spesso per studio o lavoro.

Io ad esempio, pur avendoci vissuto per 11 anni, grazie a Torino senza vie di mezzo ho conosciuto luoghi e storie molto interessanti, come la storia dell’elefante Fritz a Stupinigi.

Inoltre, dopo averlo letto, mi sono divertito a stilare la mia personale classifica: se io dovessi accogliere un turista che non è mai stato a Torino prima, cosa gli consiglierei di vedere? 

Ecco i 5 luoghi che consiglierei di vedere a Torino.

E voi cosa consigliereste di vedere assolutamente a un turista che non ha mai visitato Torino? E invece a chi la conosce bene, cosa consigliereste?

Precedente Le solite sospette - John Niven Successivo La strana morte del signor Merello - Nadia Morbelli