5 romanzi storici da non perdere

Oggi vorrei parlarvi di 5 romanzi storici che, secondo me, sono davvero interessanti da leggere.

Premetto che io prediligo i gialli storici e che ovviamente la mia non vuole essere una classifica, ma una serie di consigli che spero possano dare a chi legge un’ispirazione per la sua prossima lettura.

Soprattutto in questi giorni in cui è assolutamente necessario #restareacasa e la lettura può essere un modo per viaggiare con la mente, nel tempo e nello spazio.

Spero anche che nei commenti a questo articolo, voi possiate consigliarmi qualche nuovo titolo 🙂

5 romanzi storici da non perdere

1 – Treno 8017 – Alessandro Perissinotto

Una scia di sangue porterà Adelmo da Torino a Balvano, sede di un tragico incidente ferroviario. Qui Adelmo dovrà collegare quelle tragiche morti all’incidente ferroviario.

2 – La concessione del telefono – Andrea Camilleri 

Una commedia degli equivoci ambientata nella Vigata di fine Ottocento, ai tempi dell’installazione della prima linea telefonica del paese.

Definire lo stile del romanzo non è cosa semplice: la narrazione alterna “cose dette” (dialoghi) e “cose fatte” (scritti vari, documenti e lettere).

3 – La misura dell’uomo – Marco Malvaldi 

A Milano, alla corte di Lodovico il Moro, lavora uno dei grandi del Rinascimento: Leonardo da Vinci.

Leonardo è alle prese con la costruzione del celebre monumento equestre a Francesco Sforza e intanto si ritroverà coinvolto in una torbida vicenda di omicidio.

Leonardo, grazie alla sua intelligenza senza paragoni, riuscirà a sbrogliare la matassa e riportare serenità alla corte di Lodovico.

4 – La nave dei vinti – Leonardo Gori

Nel 1939 a Genova, presso il porto antico, è stato soccorso un piroscafo carico di esuli della Guerra Civile spagnola e Bruno Arcieri, capitano dei Carabinieri, viene chiamato a mantenere l’ordine.

A bordo Arcieri troverà anche un cadavere, non ancora identificato, nella stiva della nave e un presunto colpevole, già arrestato dall’equipaggio.

Il capitano comincia a indagare e si ritroverà ben presto coinvolto, suo malgrado, in un intricato caso di spionaggio internazionale.

5 – Prima dell’alba – Paolo Malaguti 

Alla narrazione di Malaguti, che racconta le indagini di Malossi sull’omicidio di un eroe di guerra, si intersecano descrizioni dettagliate della vita di trincea durante la Prima Guerra Mondiale (e in particolare a Caporetto) e informazioni sul gergo da trincea.

Una risposta a “5 romanzi storici da non perdere”

I commenti sono chiusi.