Bookcity 2018: la fiera del libro di Milano dal 15 al 18 novembre

Bookcity 2018, la fiera del libro di Milano si svolgerà dal 15 al 18 novembre. Sarà una quattro giorni ricca di eventi dedicati alla lettura e alla letteratura: saranno infatti oltre 1300 gli eventi che avranno luogo in 250 diversi luoghi della città.

 

Bookcity 2018: dal 15 al 18 novembre

Il primo appuntamento ufficiale di BookC+city 2018 è fissato per il giorno prima dell’inizio ufficiale della manifestazione, Mercoledì 14 novembre infatti,dalle ore 18.00, sarà possibile partecipare a una festa diffusa in moltissime librerie che offriranno alla città il programma stampato di Bookcity.

L’inaugurazione ufficiale è fissata per giovedì 15 novembre, alle ore 20.30, al Teatro Dal Verme in compagnia di Jonathan Coe intervistato da Barbara Stefanelli.

La manifestazione si chiuderà domenica 18 novembre, alle ore 20.30, al Teatro Franco Parenti con Beppe Severgnini.

Fra gli autori di spicco del panorama nazionale e internazionale quest’anno saranno presenti Donato Carrisi, Tony Laudadio, Luigi Lo Cascio, Ascanio Celestini, Giovanni Storti e perfino Silvio Orlando.

Le novità di Bookcity 2018

La novità forse più significativa di questa settima edizione della fiera del libro milanese è il gemellaggio con Dublino: le due città infatti diventano città creative UNESCO per la letteratura.

Un’altra significativa novità è il significativo allargamento della manifestazione alle zone periferiche della città grazie a un progetto di ATM, denominato “La storia in 90/91 minuti”, con letture a bordo del filobus 90-91.

Inoltre, alle ore 12 di sabato 17 novembre sarà la volta di  Milano legge Milano che vedrà gruppi di cittadini raccontare luoghi letterari della città attraverso una serie di letture, da Bonvesin de la Riva al noir contemporaneo passando per i classici.

Bookcity 2018: progetti speciali

Tre sono i progetti speciali diBookcity Milano 2018:

  • Bookcity Università, che coinvolgerà sette Università, sei Accademie, due reti interuniversitarie, e un campus interuniversitario per oltre 230.000 studenti, di cui quasi il 20% stranieri, provenienti da tutto il mondo.
  • Bookcity per le scuole: 200 i progetti per le scuole di ogni ordine e grado, oltre 90 i promotori, circa 1400 le classi coinvolte dalle scuole di Milano e Città metropolitana
  • Bookcity per il sociale: Eventi e spettacoli negli ospedali milanesi, nelle carceri di Bollate, Opera, San Vittore e Beccaria, nelle Case delle Associazioni e del Volontariato, nelle biblioteche comunali e condominiali, nella Casa di Accoglienza Enzo Jannacci e nelle sedi di BookCity
Precedente Pedalando nei Patrimoni UNESCO del Piemonte Successivo Le verità di Numeesville - Simona Di Iorio - Ilaria Ferraro

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.