Canzoni letterarie italiane: le mie preferite

Canzoni letterarie, ovvero canzoni con testi ispirati a opere letterarie

Le canzoni letterarie sono quelle il cui testo è ispirato a un’opera letteraria e contiene citazioni, riferimenti a un particolare personaggio o episodio.

In questo post voglio condividere con voi le mie canzoni letterarie preferite:  limitando la mia scelta alla musica italiana, le canzoni che ho scelto sono 4 e si tratta delle miei preferite.

Musica e letteratura sono, da sempre, due mondi che si contaminano a vicenda (basti pensare ai trovatori), traggono ispirazione l’una dall’altra e danno una diversa interpretazione degli stessi sentimenti e delle stesse emozioni.

Le mie 4 canzoni letterarie italiane preferite

1 – Il suonatore Jones – Fabrizio De André


Il suonatore Jones, inno alla libertà artistica e individuale, è ispirato alla poesia Fiddler Jones di Edgar Lee Masters della raccolta Antologia di Spoon River. La canzone Il suonatore Jones è a sua volta inclusa nell’album Non all’amore, non al denaro né al cielo che raccoglie 9 canzoni, tutte ispirate all’Antologia di Spoon River.

2 – Don Chisciotte – Francesco Guccini


In Don Chisciotte Francesco Guccini si ispira, come dice il titolo stesso, al celebre personaggio di Cervantes. La canzone, tramite il dualismo tra Don Chisciotte e Sancho Panza, vuole mettere in rilievo il materialismo dilagante della società moderna.

3 – Remedios la Bella – Modena City Ramblers


Remedios la Bella si ispira all’omonimo personaggio nato dalla penna di Gabriel García Márquez e descritto nel suo celebre romanzo Cent’anni di solitudine. La canzone è la quarta dell’album Terra e libertà, un disco in cui le sonorità latinoamericane la fanno da padrone e la maggior parte dei testi è influenzata dall’opera del maestro Gabo.

4 – La Storia siamo noi – Francesco De Gregori


La storia siamo noi esprime il concetto di storia intesa come processo imperscrutabile e progresso inarrestabile degli uomini. La celebre canzone di De Gregori è ispirata alla poesia La storia del poeta italiano Eugenio Montale.

 

Precedente Gelo per i Bastardi di Pizzofalcone - Maurizio De Giovanni Successivo Niente è come sembra - Rossana Lozzio