Encuentro Perugia – Il festival delle letterature in lingua spagnola

Encuentro è il festival dedicato alla letteratura spagnola e latinoamericana in programma a Perugia dal 1 al 5 maggio 2019. Il festival, giunto quest’anno alla sesta edizione, non si terrà solamente a Perugia, ma anche a Terni, Foligno e Gubbio, per poi terminare il 6 e 7 maggio a Roma.

Encuentro: festival delle letterature in lingua spagnola

Encuentro è il festival nato nel 2014 con l’intento di valorizzare, celebrare e promuovere la letteratura spagnola e latinoamericana in Italia.

Fin dalla sua nascita, il festival ha voluto puntare sia sugli scrittori più popolari che su quelli emergenti, favorendo l’incontro fra scrittori e lettori e riuscendo così a trasformare, nei giorni del festival, la città in un villaggio letterario.

Il festival è organizzato dall’associazione Encuentro e Arci Umbria col sostegno di Regione Umbria, Istituto di Mediazione Linguistica, Kimbo, Instituto Cervantes e il contributo di Europe Direct e Cet.

Gode inoltre del patrocinio di Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Comune di Corciano, Comune di Foligno, Comune di Gubbio e Comune di Terni e del sostegno delle maggiori istituzioni locali come l’Università per Stranieri di Perugia, Galleria Nazionale dell’Umbria e ha come partner il Salone internazionale del Libro di Torino.

Un ricco programma

Un programma ricco di eventi, incontri con gli autori, tavole rotonde, presentazioni di libri e presentazioni di documentari, suddiviso fra ben 5 città diverse.

L’apertura, mercoledì primo maggio alle 18 al Museo Archeologico dell’Umbria, spetterà ad Antonio Muñoz Molina, romanziere tra i più raffinati e popolari in Spagna. L’autore di capolavori come L’inverno a Lisbona e Come ombra che declina . Non poteva mancare a Encuentro Manuel Vilas, che col suo Ordesa (tradotto a gennaio in Italia col titolo In tutto c’è stata bellezza) è stato il caso editoriale spagnolo del 2018. Tornerà anche il cubano Leonardo Padura Fuentes con il suo nuovo romanzo La trasparenza del tempo (Bompiani) e il messicano Paco Ignacio Taibo II, che presenterà il suo nuovo romanzo Torniamo come ombre.

Di grande importanza e interesse culturale sono i progetti di Encuentro in collaborazione con le istituzioni scolastiche e le biblioteche.