Il respiro della Grande Madre – Floriana Naso

Il respiro della Grande Madre è un romanzo di Floriana Naso edito da Brè Edizioni. 

Il respiro della Grande Madre: un thriller psicologico

Il respiro della Grande Madre è un thriller psicologico ambientato a Milano.

La protagonista è Greta, un’istruttrice di nuoto appassionata di immersioni subacquee che però, per mantenersi, lavora in un call center in zona Navigli, a Milano.

Un giorno, mentre fa jogging per le strade intorno al Naviglio, viene aggredita, rapita e violentata. Poi, alcune ore dopo, viene narcotizzata e abbandonata per strada.

Greta si reca subito alla polizia e denuncia l’accaduto al commissario Virginia Landi, che si prenderà carico personalmente del caso. Il caso è complicato, ci sono alcune incongruenze e le indagini procedono a rilento.

Greta intanto, ferita e sconvolta, deve fare i conti anche con la reazione di Rafael, il suo fidanzato, che non le sarà di grande aiuto.

Anche informare i suoi famigliari sarà, per Greta, fonte di grande stress: i suoi rapporti con i genitori, infatti, non sono certo idilliaci. Con la madre, che vive a Magenta, parla poco anche se mantiene rapporti cordiali, mentre col padre, Tenente Colonnello dell’Areonautica, ha interrotto da tempo ogni rapporto.

Nel frattempo però, Greta riprenderà la sua vita, senza modificare la sua routine: lavoro, jogging, piscina e immersioni.

Il respiro della Grande Madre: mistero e suspense

Non voglio svelarvi altri particolari di questo thriller psicologico dalla trama molto originale, posso dirvi solo che la storia vi prenderà e vi sentirete “obbligati” a leggerla fino alla fine.

Il personaggio di Greta, molto ben delineato, è estremamente complesso dal punto di vista psicologico e a un certo punto non saprete più cosa pensare di lei.

Il romanzo ha uno stile molto chiaro e scorrevole e, in un crescendo di suspense e colpi di scena, vi condurrà alla soluzione dell’enigma.

Precedente Treviglio Libri 2018 - Maratona dell'editoria indipendente Successivo Festa del Libro a Biella con VocidiDonne