Patria: in arrivo la serie tv tratta dal romanzo di Aramburu

Patria, il romanzo di Fernando Aramburu, pubblicato in Italia da Guanda, diventerà presto una serie tv.  La serie tv, tratta dal romanzo vincitore del Premio Strega Europeo 2018, sarà prodotta da HBO.

A confermarlo, come apprendiamo dall’articolo de “Il libraio” (riportato anche dalla casa editrice Guanda), è Miguel Salvat, direttore editoriale di HBO Spagna, sicuro del fatto che la serie tv segnerà un importante svolta per le produzioni audiovisive spagnole e afferma: “Vogliamo creare qualcosa di diverso, di grande qualità, all’altezza dell’eredità del nostro marchio. Sono convinto che sarà una serie come nessun’altra realizzata in Spagna“.

Stando a quanto è trapelato, la serie sarà composta da otto episodi, sceneggiati da Aitor Gabilondo e diretti da Pablo Trapero e Félix Viscarret, con il primo ciak previsto per l’inizio dell’anno prossimo.

Patria: due famiglie divise

Proprio come nel romanzo di Fernando Aramburu, la vicenda sarà ambientata nei Paesi Baschi, a San Sebastián, tra gli anni Settanta e Ottanta, periodo in cui gli attentati terroristici dell’ETA sconvolgono la Spagna.

Protagoniste due famiglie, quelle di Joxian e del Txato, vicini di casa e amici inseparabili fin dall’infanzia. Anche le loro mogli, Miren e Bittori, sono legate da una solida amicizia, così come i loro figli, compagni di giochi e di studi.

 Ma poi un evento tragico spezza le loro vite per sempre: il Txato e la sua impresa di trasporti vengono presi di mira dall’Eta e il Txato rimane vittima di un attentato.

Dopo l’attentato, l’odio dividerà le due famiglie e creerà ferite che non si possono curare…

Patria: la forza di un romanzo

Patria è un romanzo che, pur parlando di un determinato periodo storico circoscritto alla Spagna, è capace di descrivere situazioni senza spazio e senza tempo: è universale.

Non è forse vero che le conseguenze di un passato violento si avvertono ancora oggi? E non solo nei Paesi Baschi…

Precedente Autunno 2018: cosa leggiamo? Successivo Mura venete di Bergamo e Peschiera del Garda Patrimonio UNESCO

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.