Rinviato il Salone del Libro di Torino

Il Salone del Libro di Torino, in programma dal 14 al 18 maggio 2020 è stato rinviato: era una notizia che si poteva immaginare e infatti l’ufficialità  è arrivata qualche giorno fa, come riportato da molti quotidiani italiani. (Qui il link all’articolo del Corriere).

L’emergenza Coronavirus ha già lo slittamento delle date di uscita di alcuni romanzi e causato l’annullamento di altri eventi culturali, sia in Italia che all’estero, come la Bologna Children’s Book Fair, la Fiera del Libro di Londra o il Salone di Parigi.

Rinviato SAlTO

Rinviato il Salone del Libro di Torino

Mentre si lavora in attesa delle disposizioni ministeriali relative all’attuale e gravissima emergenza sanitaria, la decisione di rinviare la trentatreesima edizione del Salone del Libro di Torino a data da destinarsi sembra essere l’unica decisione possibile e, a mio avviso, una decisione importante, di grande valore dal punto di vista della responsabilità civile.

Come riportato dal Corriere della Sera, nell’articolo già citato in precedenza, il direttore del Salone del Libro di Torino, Nicola Lagioia ha dichiarato che auspica che

“il Salone possa essere la manifestazione che segna il ritorno festoso alla normalità. La nuova data verrà decisa, appena si tornerà alla vita normale, tutti insieme, con gli editori, con i quali siamo sempre stati in stretto contatto in videoconferenza, e con le istituzioni”. 

Il Salone comunque verrà rinviato e non annullato, quindi verrà riproposto a data da destinarsi, probabilmente con qualche piccola modifica nel programma.

Rinviato SalTO

Altre forme di vita

Il tema dell’edizione 2020 avrebbe dovuto essere “Altre forme di vita”: un invito a fantasticare sulla fisionomia umana negli anni a venire, a un decennio dai traguardi fissati dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

E soprattutto, un’esortazione a domandarsi: Come attraversare il presente e raggiungere il futuro?

Si sarebbero quindi toccati i grandi temi del nostro secolo, come il cambiamento climatico, la biodiversità e la sostenibilità. E di come queste tematiche vengano affrontate dalla letteratura e dalle altre arti.