Il carosello carnivoro – Lemony Snicket

Il carosello carnivoro è un romanzo del 2005 dello scrittore statunitense Lemony Snicket, pseudonimo di Daniel Handler. In Italia, il romanzo è stato pubblicato nel 2005 da Salani.

Il carosello carnivoro è il nono romanzo della saga Una serie di sfortunati eventi ed è preceduto da L’ostile ospedale.

Il carosello carnivoro: fenomeni da baraccone

Gli orfani Baudelaire si ritrovano nascosti nel bagagliaio dell’auto del Conte Olaf, che è diretto al carosello Calligari, diretto da Madame Lulù.

Madame Lulù è una veggente che, grazie alla sua sfera di cristallo, fornisce al conte Olaf le informazioni necessarie a compiere i suoi atti criminosi.

Madame Lulù è in possesso di importanti informazioni riguardanti gli orfani Baudelaire, la pratica Snicket e la possibilità che uno dei genitori dei Baudelaire sia ancora vivo.

Una volta arrivati a destinazione, il conte Olaf e i suoi complici vanno a far visita a Madame Lulù nella sua tenda e i Baudelaire ne approfittano per uscire di soppiatto dal bagagliaio ed escogitare un piano per entrare nel carosello senza destare sospetti.

Madame Lulù e i fenomeni

Gli orfani Baudelaire trovano tutti i costumi utilizzati dal conte Olaf per perpetrare i suoi crimini e immediatamente hanno un’idea: travestirsi e farsi assumere al carosello.

Violet e Kevin si travestono da persona con due teste entrando nello stesso vestito mentre Sunny indossa una barba finta e si spaccia per bebè-lupo.

I fratelli Baudelaire si presentano a Madame Lulù e riescono a farsi assumere come fenomeni da baraccone: Beverly-Elliot (Violet e Klaus) l’uomo con due teste e Chabo (Sunny) il bebè-lupo.

Lavorando all’interno del circo, gli orfani Baudelaire scoprono che uno dei loro genitori potrebbe essere ancora vivo e trovarsi sui Monti di Manomorta.

Un’informazione che ridà speranza agli orfani Baudelaire ma… come fare a scappare dal carosello e cercare di raggiungere il loro genitore ancora in vita?

Senza parlare poi del mistero di V. F. Cosa significano quelle due lettere? E poi, dove si trovano i Pantano?

 

Precedente Abbiamo toccato le stelle - Riccardo Gazzaniga Successivo Sono 54 i siti italiani del Patrimonio Mondiale UNESCO